Verruca volgare: qual è il trattamento migliore

Forum Verruca Volgare Verruca volgare: qual è il trattamento migliore

  • Post
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    C’è chi non riesce a debellare la verruca da anni pur avendo provato diversi trattamenti e consultato diversi dermatologi. Possibile che nessuno sia riuscito nell’intento?E’ veramente corretto pensare che un trattamento sia migliore di un altro per eliminare la verruca? E vooi cosa avete usato?
Stai visualizzando 30 risposte - dal 31 al 60 (di 126 totali)
  • Repliche
    Ylenia
    Membro
    Buonasera, mio figlio di 12anni e’da sette anni che combatte con una verruca formatasi sul polpaccio….abbiamo provato tutto, ci manca la chirurgia…sinceramente non ha fastidi, ogni tanto ha un po’ di prurito ,cosa ci consiglia?
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Sette anni per una verruca?
    In tutti questi anni avete ricorso al fai da te oppure avete consultato un dermatologo? Quello che scrive mi sembra alquanto strano non fosse altro che la verruca si trova in una sede facilmente accessibile e di conseguenza trattabile e risolvibile.
    marco
    Membro
    Finalmente dopo quasi 10 anni ho vinto la mia battaglia contro la maledetta verruca!!! Con l’asportazione chirurgica finalmente è andata via!! Posso tornare a camminare come una persona normale finalmente!! Ragazzi consiglio a tutti quelli che hanno una verruca ostinata, fatevela togliere chirurgicamente!!! Costa meno soldi, meno tempo e soprattutto è un rimedio sicuro al 99%, ma ancor di più non è affatto doloroso come crioterapie ecc. In quanto l’operazione si fa in anestesia locale.
    Ann-Christin
    Membro
    Buongiorno,
    mia figlia di 12 anni ha diverse verruche sotto le unghie delle mani. E’ da giugno che le trattiamo con azoto liquido e durante il mese di agosto con duofilm per cercare di “scavare” più possibile. Ora non ne vuole più sapere di azoto perchè dolorosissimo e con scarsissimi risultati. Pensavo al laser. E’ fattibile? Si resolve in breve tempo? E’ doloroso come l’azoto? Grazie e buona giornata
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Anche se l’esperienza con l’azoto non è stata delle migliori devo precisare che non è la metodica ad essere più o meno efficace.

    Ogni metodica è operatore dipendente. Inoltre, l’insuccesso del trattamento può essere la conseguenza di medicazioni a domicilio non eseguite correttamente ovvero in maniera sterile evitando di bagnare e sporcare la zona trattata

    Alessia P.
    Membro
    Salve, sono una ragazza di 14 anni. Ieri mi è stata tolta una verruca dal dito medio della mano sinistra con la crioterapia e mi è stato messo un cerotto sopra essa. Devo cambiare la medicazione? Ogni quanto? O è meglio toglierla totalmente?
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Alessia,
    possibile che il tuo medico non ti abbia dato indicazioni in merito?
    Di norma di dovrebbe eseguire un medicazione al giorno
    cristina
    Membro
    Da diversi mesi ho una verruca piuttosto grande sotto la pianta del piede sinistro. Inizialmente la ho totalmente trascurata, poi su indicazione del medico ho incominciato a trattarla con cerotti transdermici alternandoli a acido da applicare con il pennellino il tutto seguita 2 volte alla settimana da un podologo che pukiva la parte. Inizialmente sembrava che ci fosse stato un miglioramento ma poi il tutto è peggiorato. Arrivando alla situazione per cui non riusvivo più a camminare se non assumendo antinfiammatori. Mi sono convinta a farla togliere, ho optato per il laser per evitare i disagi dei punti. Passato il dolore della ferita dell’intervento ho subito ricominciato ad avvertire lo stesso dolore esattamente, come prima dell’intervento. Così a distanza di sole 2 settimane il dermatologo ha ritenuto di dover effettuare nuovamente il trattamento con il laser, con il relativo costo…oggi a distanza di 4 giorni è passato il dolore della ferita e sento nuovamente la sensazione di chiodo sotto il piede che mi impedisce qualunque movimento. Il medico dice che possono essere necessari anche 6 o 7 trattamento se la carica virale è molto alta. Ma è possibile che si riformi in così breve tempo? Sono davvero scoraggiata
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Cristina,
    forse non è mai veramente guarita!

    Di solito quando ci sono verrruche così importanti come la sua sarebbe indicato il trattamento medico e non quello domiciliare decisamente più lungo e spesso ineffcace

    cristina (non verificato)
    Ospite
    Grazie gentile Alessandro. Come ho scritto nel mio post il trattamento medico dermatologica è stato effettuato per due volte con il laser co2 e dye
    Arianna
    Membro
    Salve
    Ho una verruca sotto la pianta del piede..diverse settimane fa sono andata dal dermatologo e per i venti giorni mi ha fatto mettere un composto di vasellina salicilica sopra. Dopodiché me l’ha trattata con l azoto.
    Ora la pelle bruciata è caduta ma non so capire se la verruca sia andata via del tutto o meno..
    Come dovrebbe essere il risultato ??
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Arianna,
    di solito il dermatologo dopo il trattamento a distanza di tempo, giorni/settimane rivede il paziente proprio per capire se il problema è stato risolto. Possibile che non le abbia dato un controllo?
    nicola
    Membro
    Ciao,
    Ieri sono andato dal dermatologo e ha usato l azoto su vari porri che ho sulle mani e piedi. Ora si è formata la famosa bolla e volevo sapere dopo quanto tempo la bolla scompariva per far cadere il porro.
    poi è normale che una bolla sia cresciuta di color nero? Questa si trova tra l indice e il medio della mano sinistra….
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Nicola,
    il colore della bolla potrebbe essere influenzato dal sangue di uno vaso che ad esempio si potrebbe essere rotto ed è normale.
    Poi, per quanto riguarda la sua comparsa dipende da quanto è grande, potrebbe essere necessario anche un periodo di 7-15 giorni
    Monica
    Membro
    Oggi a mia figlia di 10 anni hanno tolto (con l’azoto in ospedale fatto da un dermatologo) una verruca sotto il piede ma il dermatologo oltre a darle un appuntamento dopo 1 mese non ci ha dato nessuna indicazione…non gli ha messo né benda sterile, né pomata né tantomeno detto di non bagnarla…solo nel caso venisse la bolla di mettere una garzina sterile…ma le sembra una cosa normale???? mi dia Lei qualche indicazione su cosa fare sono un po’ preoccupata… Grazie mille!!
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Monica, prima di tutto le indicazioni dovrebbe chiederle al dermatologo che ha eseguito il trattamento, l’unico in grado di poterlo fare conoscendo esattamente il problema e di conseguenza il suo approccio. Di norma la bolla si dovrebbe formare sempre e personalmete consiglio sempre di evitare di bagnare e sporcare la zona trattata che andrebbe medica con antisettici per eviatre una volta che la bolla si è rotta che possa infettarsi nuovamente. 
    tiziana
    Membro
    un mese fa ho rimosso con trattamento laser una verruca comparsa in prossimità del labbro superiore.la dermatologa mi aveva detto solo di applicare una pomata antibiotica mattina e sera per una settimana ma la verruca è ricomparsa.forse perchè ho bagnato la zona e qualche volta usato saponi?comunque ieri sono andata di nuovo dalla dermatologa che l’ha rimossa con la crioterapia.mi ha detto nuovamente di applicare un antibiotico mattina e sera per una settimana e successivamente di applicare una crema solare per evitare la comparsa di una macchia, ma ho paura che mi compaia nuovamente.devo stare attenta a non detergere la zona? la ringrazio anticipatamente, buona serata
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Tiziana, teoricamente si potrebbero essere verificate due condizioni distinte tra loro:1) la verruca potrebbe non essere stata rimossa del tutto durante il trattamento2) si potrebbe essere verificata una nuova infezione sulla cute lesa dal trattamento. Condivido e approvo la scelta di consultare nuovamente il tuo dermatologo e mi raccomando segui le sue indicazioni
    Giovanni
    Membro
    Salve, avevo una verruca sotto l’allicr del piede il dermatologo l’ha bruciata con l’azoto liquido e uno strumento elettrico non so di preciso cos’era ora si è formata una bolla tutta intorno la verruca che ormai è bruciata peró è uscita fuori ho rotto la bolla con un ago sterile e disinfettato il tutto.. la verruca più o meno ha un diametro di mezzo centimetro, mi sapresti indicare i tempi di guarigione?
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Giovanni, molto probabilmente i tempi di guarigione potrebbero non essere inferiori a 20 giorni circa
    Paolo
    Membro
    Salve dottore, so che non mi trovo nella sezione adeguata, volevo comunque avere un chiarimento.Ho circa 21 anni,da qualche tempo ho notato come delle verruchette alla base del glande,il dermatologo da cui sono andato le ha chiamate Papule perlacee e ha detto che sono asintomatiche e fisiologiche .Eppure non so se questo inestetismo può crearmi futuri problemi anche in ambito relazionale.E’ possibile ridurle? Se si,possono insorgere effetti collaterali? Grazie
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Paolo, le papule perlacee sono una manifestazione fisilogica del glande che per motivi estetici possono essere trattate anche con il laser così come se lasciate non comportano nessun rischio 
    valentina
    Membro
    Buongiorno.
    Pochi mesi fa sono stata sottoposta a un’intervento di cauterizzazione di una verruca plantare. Dopiché ho curato la ferita per circa 15 giorni lavandola,applicandovi una crema prescrittami dal dermatologo e coprendola con un cerotto per evitare infezioni. Ora la cicatrice é bellissima,non si nota nemmeno solo che provo dolore a schiacciarla e a camminarci sopra. Potrebbe essersi ripresentata o é un fattore normale che necessita solo di una crema per alleviare il dolore?
    Monia
    Membro
    Salve dottore ho tolto due verruche a due dita della mano CN anestesia locale 15 gg fa tt i giorni sto facendo medicazioni e devo tenerle fasciate per 24 ore quando,posso cominciare a farle prendere aria ?grazie mille
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Valentina, il fastidio potrebbe essere la conseguenza della cicatrice che si è formata successimente all’interevento e se così fosse con il passare del tempo la sintomatologia dovrebbe migliorare. Tuttavia, consiglio di consultare il suo dermatologo per una conferma
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Monia, se per prendere aria intende dire tenere le ferite scoperte può farlo non appena si formerà la crosta prestando grande attenzione ad evitare di sporcare le zone trattate per evitare possibile recidive
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Monia, se per prendere aria intende dire tenere le ferite scoperte può farlo non appena si formerà la crosta prestando grande attenzione ad evitare di sporcare le zone trattate per evitare possibile recidive
    Federico (non verificato)
    Ospite
    Salve , stamattina ho fatto rimuovere con l’azoto un paio di verruche sul dorso della mano dopo, circa un ora mi si è formata una bolla su un paio che ho fatto scoppiare con un ago sterile come mi ha consigliato la dermatologa assieme a maniluvio con acqua e amuchina che dovrò fare per 15/20 giorni.
    Vorrei sapere se dalla bolla esplosa tramite liquido fuoriuscito e semplicemente lasciando la ferita aperta è possibile autocontagiarsi con altre verruche in altre parti del corpo ad esempio faccia o mani?
    Grazie
    Maria
    Membro
    Cosa intendi toglierla chirurgicamente?con il laser?io ho tolto 40 giorni fa una verruca con il laser,e’ stato un disastro!Ho avuto tanto dolore,in particolare di notte,e ora mi ritrovo senza crosta ma con nuovamente la comparsa della verruca.Se mi dici come hai risolto mi fai una cortesia,un saluto
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Federico, il liquido è olo siero e non è infettivo. Quindi stai tranquillo! 
Stai visualizzando 30 risposte - dal 31 al 60 (di 126 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.