Sifilide (Lue): parliamone

Forum Sifilide Sifilide (Lue): parliamone

  • Post
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    E’ un dato di fatto che le malattie sessualmente trasmesse stanno aumentano e tra queste la Sifilide. Con chi parlarne? Con il dermatologo! Se non lo sai, la diagnosi e cura della Sifilide è di sua competenza. Temi di aver contratto la malattia? Hai avuto un rapporto a rischio e hai dei dubbi?Scrivi pure la tua storia e da dermatologo ti risponderò. Sappi che io ci sono! Non esitare!
Stai visualizzando 30 risposte - dal 151 al 180 (di 239 totali)
  • Repliche
    Zibibbo
    Partecipante
    A seguito di un controllo, mi è stata diagnosticata la sifilide: VDRL- RPR positivo, ultima diluizione positiva 1:64
    TPH sup a 1:10240
    Mi e stata prescritta una terapia di 6gg con claritromicina e successivamente 2 fiale di Benzilpenicillina.
    (Non ho capito perché anche la claritromicina)
    Successivamente un controllo dopo tre mesi.

    La mia domanda è questa, seppur banale purtroppo con il dottore non mi è venuta in mente… ero intento a pensare a dove come e quando.
    La penicillina penso sia quella che risolve, quindi quanto tempo impiega ad ammazzare il batterio? C’è un tempo dopo la somministrazione?
    Da quanto capito l’ho contratta di recente, così ho compreso dal titolo (o ho capito male?) quindi la terapia dovrebbe essere risolutiva, in quanto tempo (ore, giorni, settimane??) e con che margine di certezza?

    Col partner, quando potrò nuovamente avere rapporti senza timore di attaccargli qualcosa?
    Ancora non ho fatto la penicillina e mi trattengo anche con i baci, ho paura di trasmettere qualcosa visto che lui è risultato negativo.

    A riguardo non è chiaro come si trasmetta, se appunto, si rischi anche con bacio e saliva (nonostante immagini di essere nello stadio secondario e non veda alcun silifoma) oppure solo con liquidi biologici e quindi un preservativo basti a togliere ogni timore.

    Ultima cosa devonfare il vaccino antinfluenzale il giorno dopo della somministrazione Benzilpenicillina, ci possono essere problemi e quindi lodevo spostare (dopo quanto?) o non vi sono controindicazioni?
    Grazie del consulto

    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao,
    ti segnalo questo approfondimento pubblicato su Myskin e dedicato appunto alla Sifilide: https://www.myskin.it/blog/sifilide-lue-la-guida-completa-ed
    Ginevra
    Ospite
    Buonasera
    Quasi due anni fa ho praticato sesso orale attivo senza eiaculazione in bocca.
    A distanza di 7 mesi ho iniziato ad avere delle macchie rosse che si presentano a periodi.
    Queste macchie scompaiono nel giro di 4 ore, non prudono e sono calde e rialzate.
    Mi sono fatta vedere dal mio medico curante è da ben 3 dermatologi.
    Tutti dicono si tratti di orticaria cronica.
    Ho paura che invece si tratti di sifilide
    Cosa posso fare? Ho un ansia tremenda da quel giorno….
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Ginevra,
    la tua descrizione è suggestiva di Orticaria. Ad ogni modo considerata la storia di rapporto sessuale a rischio, indipendentemente dalle attuali manifestazioni, consiglio di eseguire i test sierologici per le malattie veneree.
    Ha fatto presente quanto scritto nel suo commento anche al dermatologo e al suo medico di famiglia?
    Ginevra
    Ospite
    Salve dottore

    Io non ho raccontato dell’episodio in questione ma ho soltanto fatto vedere ai dermatologi e al medico di famiglia le macchie e tutti hanno fatto la stessa diagnosi.

    Quali analisi si dovrebbero fare per poter stare tranquilla e togliermi questo brutto pensiero ?

    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Nel caso in cui si sospettasse una Sifilide è necesariop eseguire le seguenti indagini del sangue: TPHA, VDRL
    Ginevra
    Ospite
    La ringrazio dottore.

    Ma le maccchie da sifilide..nel caso in cui una persona l ha contratta..
    Le maccchie sono fisse per un periodo di tempo o vanno e vengono nel giro di qualche ora?

    Inoltre il mio medico di famiglia sostiene che la sifilide con un solo rapporto orale senza eiaculazione interna è un evento raro ma non impossibile.

    È d’accordo ?

    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Ginevra,
    le macchie della Sifilide non scompaiono in poche ore. Se così fosse è pprobabile che il problema possa essere un altro diverso o in aggiunta a quello della Sifilide.
    Consiglio per questo la visita dermatologica per una conferma.
    Davide
    Ospite
    Buongiorno dottore riepilogo qui quanto già detto un mese fa e aggiungo gli ultimi sviluppi in fondo al messaggio ,
    Ho fatto un esame in giugno 2018 e sono risultati positivo alla sifilide . I valori di VDRL 1/128, TPHA 1/10240 . Mi hanno trattato con antibiotici in luglio via orale per 6 giorni e tre punture di penicillina ( una a settimana ) . In settembre fatto esami e i valori VDRL 1/128 e TPHA 1/5120 . Ho ripetuto gli esami a dicembre e VDRL 1/128 e TPHA 1/10240 .
    Ho ripetuto gli esami a gennaio 2019 , sempre gli stessi valori , VDRL 1/128 TPHA 1/10240 e in aggiunta esame anticorpi anti treponea pallidum igm con esito (0,21) cioè negativo . Il medico mi dice che non ho più l’infrazione in quanto trattato e avendo igm negativo e la conferma . Lui afferma che i titoli richiedono tempo x scendere . Mi può aiutare a capire se anche con igm negativo ciò che il medico mi dice e vero ? Grazie
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Davide,
    si è vero serve tempo perchè i valori scendano.
    Tegna comunque presente che anche se ha fatto la cura per la Sifilide e succesivamente torna ad avere rapporti a rischio i valori possono tornare ad aumentare ad indicare una reinfezione.

    In altre parole, una volta contratta la Sifilide non significa che si è diventati immuni.

    Zibibbo
    Ospite
    Salve dottore, ho scritto qualche post più sopra. Sono passati due mesi e mezzo ho ripetuto i test ed i risultati sono:

    Anticorpi anti Treponema Totali (EIA) NEGATIVO

    Questo risultato mi lascia molto perplesso… come mai Anticorpi anti Treponema Totali EIA è negativo a meno di 3 mesi?
    La volta scorsa era positivo con poi i valori e titoli che ho riportato nel post sopra
    La mia ASL esegue gli anticorpi totali, che sostituiscone i test VDRL e TPHA, quest’ultimi verranno comunque eseguiti quando il test di screening necessità di approfondimenti (ovvero, intuisco, sua positivo o dubbio).

    Come è possibile che non vi siano anticorpi se ho contratto la malattia?
    MI aspettavo di trovare Anticorpi anti Treponema Totali EIA POSITIVO, VDRL con l’ultima diluizione positiva e TPHA con il titolo diminuito… insomma in tre mesi (nemmeno) come è possibile questo risultato?

    grazie

    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Zibibbo,
    sulla base di quello che scrive è possibile che i valori sia ormai talmente bassi da non essere rilevati.
    Personalmente eseguire lo stesso VDRL e TPHA in modo tale da confrontarli con quelli precedenti che hanno fatto fare diagnosi di infezione di Sifilide
    Alex
    Ospite
    Buona sera complimenti per il sito ho esefuto un test x sifilide vdrl tpha negativo a 37 giorni da un rapporto interamente protetto da preservativo fellatio e vaginale posso stare tranquilo o rifaccio l esame?grazie
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Alex,
    può stare tranquillo!
    Zibibbo
    Ospite
    Salve dottore la ringrazio ma è possibile a distanza di due mesi e mezzo quando avevo quei valori dopo la terapia antibiotica che si siano abbassati così tanto in due mesi e mezzo?
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Teoricamente è possibile anche se non è da escludere che ci possa essere stato un errore di laboratorio. Ripetere gli esami non costa nulla.

    Zibibbo
    Ospite
    Infatti sto andando oggi a ritirare gli esami e di conseguenza a ripeterli, l’aggiornerò.
    Zibibbo
    Ospite
    Esattamente il test anticorpi totali eia cosa va a ricercare? La somma degli anticorpi IgG + IgM? La ringrazio
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao, è un esame immunoenzimatico per valutare la presenza di anticorpi verso antigeni del Treponema Pallidum, agente eziologico della Sifilide.
    E’ un esame che si positivizza 3 settimane dopo l’infezione ed ha una sensibilita > 98% ed una specificita >97%
    Alex
    Ospite
    Buona sera dottore grazie per la risposta!volevo chiedere se il test a 37 giorni da me effettuato e definitivo o e da ripetere?dottore un ultima cosa dall ultimo evento protetto mi trovo sempre lo scroto arrossato il dermatologo dice che e un fungo e mi a detto di trattarlo con travocort e diflucan pero quando smetto di usare il diflucan si ri accentua il problema ho chiesto di fare un tampone pero il dermatologo a detto che e inutile perche in quella zona difficilmente darebbe risultati lui sospetta candidosi dello scroto lei cosa ne pensa?grazie mille dottore
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Alex, dopo 37 giorni è definitivo.
    Per il problema allo scroto non escludo si debba approfondire la situazione in quanto non è sostenibile eseguire terapie antimicotiche per lungo tempo senza una risoluzione del quadro clinico
    Alex
    Ospite
    Intende tre settimane dal rapporto o dalla comparsa del sifiloma primario?grazie
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Alex, intendevo dal rapporto
    Zibibbo
    Ospite
    Buongiorno dottore,
    Recato al centro MTS erano dubbiosi sull’esito degli esami e me li hanno fatti ripetere.
    Devono aver anche chiamato in laboratorio chiedendo probabilmente anche vdrl e Tpha in quando questi vengono normalmente solo fatto quando anticorpi totali sono presenti.
    Il responso é:
    Anticorpi anti Treponema Totali (EIA) NEGATIVO
    VDRL RPR NEGATIVO
    TPHA inf a 1:80 (che in un vecchio esame risultava corrispondente a Negativo)

    Quindi pare ancora tutto negativo… A 3 mesi da quei risultati sopra… e 2 e mezzo dalla cura antibiotica con 2 iniezioni di penicilliba…
    Lei cosa pensa?
    É una cosa possibile o si è, a questo punto, trattato di un errore nel primo esame? Scambio provette o non so che… Grazie di un suo parere

    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Zibibbo,
    si certo è possibile.
    Alex
    Ospite
    Buon giorno dottore volevo un suo parere il mio medico dermatologo non vuole fare il tampone lo scroto e meno arrossato di prima ho curato con due scatole di diflucan pero ogni tanto mi da ancora fastidio il medico a sospeso la cura e mi ha detto di usare pasta fissan e bicarbonato mi e venuta questa cosa dopo aver strusciato il pene sugli slip di una ragazza pero il pebe non ha nulla solo lo scroto ho fatto a 36 giorni test sifilide gonorrea clamidia erpes hiv negativo cosa potrebbe essere?il mio medico dice che e un fungo e ci vorra parecchio a curarlo potete darmi un vostro parere?anche la mia ragazza ultimamente a prurito sul collo con una chiazza rossa anche se cn lei non ho piu avuto rapporti grazie
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao ALex,
    con tutta la volontà non posso darti un parere senza una vista dematologicam quello che mi sembra strano che se trattasi di infezione micotica fatico a comprendere come mai i tempi debbano essere lunghi.
    Il consiglio migliore che posso darvi e di farvi visitare da un dermatologo in maniera accurta per evitare eventuali ritardi diagnostici e di conseguenza terapeutici
    Alex
    Ospite
    Buona sera il mio medico di base e dermatologo mi ha detto che e un fungo e ci vuole tempo a curarlo vista la posizione volevo chiedere la gonorrea e sempre sintomatica?nei test di screanig completi non c era!alla mia ragazza il mio stesso dermatologo a detto che quello che ha lei e un fungo preso da un animale a me vengono dei dubbi il mio che sia lo stesso?e normale che il mio dermatologo non mi faccia fare un tampone allo scroto perche dice che non si capirebbe nulla comunque?quale altra mst puo dare uno sfogo rosso allo scroto tipo un fungo?grazie dottori scusate il disturbo
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Alex,
    il problema allo scroto non necessariamente è solo una mst. Se il dermatologo che l’aha visitata ha ritenuto opportu o orientarsi verso quel tipo di patologia immagino che abbia avuto buoni motivi per farlo.
    Segua a questo punto le indicazioni del dermatologo monitorando il decorso in attesa della guarigione
    Alex
    Ospite
    Grazie della risposta gentile dottore ho fatto tutti i test il mio dermatologo dice che e un fungo e possibile che dure da tre mesi?io sospetto linfogranuloma venereo e possibile?lo avrebberero rilevato dal test clamidia fatto?grazie gentilissimo dottore
Stai visualizzando 30 risposte - dal 151 al 180 (di 239 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.