La Pitiriasi Rosea di Gibert: ne vogliamo parlare?

Forum Pitiriasi rosea di Gibert La Pitiriasi Rosea di Gibert: ne vogliamo parlare?

  • Post
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    E’ una patologia molto comune, spesso facile da diagnosticare ma non sempre. E’ quello che molti ignorano è che una patologia che entra in diagnosi differenziale con tante altre che è necesario conoscere per una dagnosi corretta. Poi, fino a poco tempo addietro veniva detto che era una patologia che veniva solo una volta nella vita e poi mai più, oggi invece sono sempre più numerosi coloro che presentano la malattia più di una volta nel corso della vita. Proviamo a fare il punto insieme.
Stai visualizzando 30 risposte - dal 181 al 210 (di 739 totali)
  • Repliche
    carina
    Membro
    salve…a me me hanno diagnosticado pitiriasi rosea,confirmato per biopsia..4 mesi fa ,pero ancora me escono non finisce mai,,vorrei sapere cosa devo fare! grazie
    fede
    Membro
    Buongiorno a tutti, anch’io ormai da un pò di anni ho il problema della pitiriasi (rubro pilare) cosi mi è stato detto dalla dermatologa un anno fa, dopo anni a pensare di avere un’allergia alimentare, ho scoperto con una biopsia alla pelle di essere affetta invece dalla piriasi (malattia quasi sconosciuta), mi è stata data una crema molto valida “CETAPHIL” che idrata la pelle, mi hanno detto di usare dei detergenti senza profumo e oleosi per lavarmi… e di prendere tanto sole, nulla di più, in effetti con il sole la pelle mi diventa bella abbronzata e di colore uniforme solo che quando va via l’abbronzatura mi ritornano le macchie bianche anche senza avere al momento un’infezione in corso della malattia. Ormai mi si ripresenta una volta all’anno nei periodi di maggior stress e dopo varie settimane mi scompaiono le macchie rosse e il prurito (come in questo periodo) ma è normale che rimangano sempre le macchie bianche anche con la pelle liscia?? grazie a tutti.
    Mari53
    Membro
    Anch’io sono nel club “roseo”, anche se nè il mio medico di base, nè la dermatologa a cui sono stata inviata l’hanno diagnosticata. La specialista l’ha confusa con una generica “dermatite” prescrivendomi il Locoidon 2 x al dì: applicato da 1 settimana, ma macchie sempre al loro posto. La “madre” all’esterno della coscia sta pian pianino regredendo e le altre, agli arti inferiori e due di numero all’interno degli avambracci, simili alle macchioline della scarlattina ci sono ancora, fortunatamente senza prurito. Tenendo conto che ho il problema da circa 2 settimane vuol dire che sono appena all’inizio? Poichè faccio parecchio sport, corsa e palestra e amo prendere il sole, posso continuare? Il bagno di mare fa bene? Grazie x la risposta e complimenti x la rubrica. Marina
    Francesca
    Membro
    Salve,è stata diagnosticata questa malattia a mio marito tre mesi fa e noto che le macchie sbiadiscono dopo la doccia con un bagnoschiuma a ph acido ma il giorno dopo,tornano di nuovo rossastre. Ma è normale che non riesca ad andare via? Comincio a preoccuparmi…
    Cornelia
    Membro
    eczema nummulare….
    porta comunque prurito. Io non ho nessun prurito.
    Oramai sono quasi, dopo 8 mesi spariti. Mi è rimasta solamente una maccia sul seno.
    Carlo
    Membro
    Salve. Ho 17 anni e ieri mi è stata diagnosticata la pitiriasi rosea. Ormai ce l’ho da due settimane abbondanti ed è sulle parti laterali di tutto il tronco e sulla pancia. Le mie domande sono:
    1) Posso prendere la luce del sole sul corpo?
    2) Posso sudare?
    Grazie in anticipo.
    fede
    Membro
    Buongiorno,
    circa un mese e mezzo fa…mi è stata diagnosticata la petiriasi rosea per la seconda volta ( già presa nell’anno 2001)..ora da una settimana a questa parte sono scomparse tutte le bolle nell’addome, inguine etc…, premetto che la forma era decisamente lieve rispetto alla prima volta,niene prurito ma solo rossore…
    ora però mi ritrovo ad avere nel decoltè nella parte dx come una chiazza simile ad eritema, leggermente in rilievo e che mi da prurito la mattina..possono essere i postumi della petiriasi?o altro?
    pensavo fosse il profumo che spruzzato direttamente ed essendo la pelle ancora delicata avesse fatto reazione?!
    Silvia
    Membro
    Salve! Anche a me è stata diagnosticata la Pitiriasi Rosea, a dir la verità questa è la seconda volta che si ripresenta. La prima volta il mio medico di famiglia mi prescrisse un antistaminico dicendo che era “allergia alla campagna”. Questa volta invece mi ha prescritto una visita dermatologica. La dermatologa mi ha rassicurato che tale malattia passa da sola ma mi ha prescritto anche un cortisone (che non ho preso perchè l’ho ritenuto troppo forte per una malattia che può passare anche da sola). E’ da novembre che ho queste macchie ed ora, arrivata a maggio, mi inizio a preoccupare, anche perchè si avvicina l’estate ed è quasi impossibile non prendere il sole. Forse è il caso di prendere un antistaminico visto che la prima volta mi ha fatto passare tutto?
    giulia
    Membro
    Ciao! anche io putroppo penso di avere la pitiriasi rosea perchè le immagini e la descrizione coincidono con quello che sto avendo io! lunedì comunque andrò dal mio medico! volevo sapere se sono contagiose e come potrei averle prese! penso infatti di averle attaccate al mio ragazzo perchè ha due o tre macchioline sul torace e sulle braccia, però non so! grazie|
    martina
    Membro
    Salve a tutti… Anche a me è stata diagnosticata la pitiriasi rosea di Gibert… putroppo sono in queste condizioni da ben un mese e mezzo quasi.. Inizialmente avevo solo la macchia madre sul torace e un’altra macchia sotto al capezzolo … E non avevo sintomi… Ma da da 2/3 settimane ho iniziato ad avere un prurito tremendo , questo suppongo ha portato la macchia madre ad allargarsi e in aggiunta mi sono spuntate tante piccole macchioline anche sulla pancia… Come cura mi è stato consigliato Locoidon e Cicalfate (una crema a base di acque termali per far cicatrizzare il tessuto), e poi in aggiunta Xyzal compresse (antistaminico per il prurito)… Leggendo in rete mi sono accorta che i farmaci a base di cortisone non sono utili per questa patologia..vorrei sapere con quale farmaco lo devo sostituire? e se il prurito è indice che la ptiriasi sta scomparendo (anche se a me sembra che più mi gratto più mi escono nuove macchie)… La ringrazio in anticipo… !
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    @Andrea,
    anch’io non sono favorevole al cortisone per bocca se non in casi selezionati. La somministrazione precoce del cortisone per os sembrerebbe accorciare la storia naturale della malattia. Credo per giugno sarai guarito e per il sole evita l’esposizione diretta della pelle nella fase acuta.
    @Sara,
    si è vero! Comunemente si manifesta solo una volta ma non sono rare le situazioni in cui compare una seconda volta o più.
    @Ally,
    idrata e porta pazienza
    @carina,
    strano che sia stata eseguita la biopsia e poi 4 mesi mi sembrano un pò tanti…
    @fede,
    la pitiriasi rubra pilare è uan patologia differente dalla rosea di Gibert e spero quanto prima di approfondire questo argomento.
    @Mari53,
    nessuan limitazione sociale! 😉
    @Francesca,
    spero che ora sia andata via…
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    @Carlo,
    consiglio di non prendere sole nella fase acuta. Nessun problema per il sudore
    @fede,
    ti consiglio di chiedere un consulto al tuo dermatologo
    @Silvia,
    ok antistaminico
    @giulia,
    non è infettiva. Meglio consultare un dermatologo per una diagnosi di certezza
    @martina,
    effettivamente il cortisone topico non è indicato perchè la malattia è autolimitante, tende alla guarigione spontanea. Ok per l’antistaminico. Se la pelle è secca applica pure un idratante in gran quantità
    Francesca
    Membro
    Salve,grazie per la risp. No,purtroppo no! Siamo quasi entrati nel quarto mese ed è ancora pieno…Addirittura gli sono spuntati nelle zone intime ma (fortunatamente,non sul glande)siamo tornati dal dermatologo e ci ha detto di portare pazienza…Lui la sera continua a grattarsi e prova sollievo soltanto quando è a dorso nudo…
    Mio marito si sente a disagio perché i suoi colleghi di lavoro si impressionano credendo di infettarsi,ha provato a spiegargli molte volte che non è infettivo ma le persone purtroppo sanno essere davvero ottuse.
    Fortunatamente…i responsabili di mio marito,capendo la situazione…hanno organizzato una riunione per spiegare la situazione di mio marito ma a me tutto questo da un enorme fastidio…Non capisco,a me non sembra una malattia rara e con pochi soggetti ad averla contratta quindi mi chiedo,come mai non c’è una cura definitiva a questo problema? Possibile che una persona debba portarsela addosso per mesi interi?
    Francesca
    Membro
    Salve,grazie per la risp.No,purtroppo no! Siamo quasi entrati nel quarto mese ed è ancora pieno…Addirittura gli sono spuntati nelle zone intime ma (fortunatamente, non sul glande) siamo tornati dal dermatologo e ci ha detto di portare pazienza… Lui la sera continua a grattarsi e prova sollievo soltanto quando è a dorso nudo…
    Mio marito si sente a disagio perché i suoi colleghi di lavoro si impressionano credendo di infettarsi,ha provato a spiegargli molte volte che non è infettivo ma le persone purtroppo sanno essere davvero ottuse.
    Fortunatamente…i responsabili di mio marito, capendo la situazione…hanno organizzato una riunione per spiegare la situazione di mio marito ma a me tutto questo da un enorme fastidio…Non capisco, a me non sembra una malattia rara e con pochi soggetti ad averla contratta quindi mi chiedo, come mai non c’è una cura definitiva a questo problema? Possibile che una persona debba portarsela addosso per mesi interi?
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    @Francesca,
    immagino il disagio e credo che sia indicato un consulto dermatologico per fare il punto della situazione per valutare lo stato della malattia, confermarla o meno, e di conseguenza attuare un adeguato trattamento sintomatico.
    Patty
    Membro
    Io l’ho presa già verso i 14 anni, adesso mi si è ripresentata solo nell’area della pancia…però qui leggo che si prende una sola volta nella vita! Però sono sicura che si tratta di questo tipo di macchie, che tra l’altro ho già avuto.
    elisa
    Membro
    Salve anch’io ho preso la suddetta malattia ho solo una domanda urgente da porre : quando finisce?…Visto che è iniziata ad aprile, sono passati più di 2 mesi! …. e poi c’è il pericolo che ritorni stagionalmente?
    grazie!
    ele
    Membro
    Buonasera,
    sono tre giorni che si è manifestata la pitiriasi e per calmare il prurito che in particolare stasera mi ha dato filo da torcere. Nelle settimane precedenti ho avuto una forte infiammazione intestinale e per quello sto prendendo medicinali come compresse al metronidazolo (vagilen) e altre compresse per la gastrite.
    Potrebbe questa cura rallentare la guarigione della pitiriasi?
    Dovrei partire due mesi per lavoro e vorrei essere tranquilla.
    Grazie…:)
    Francesco
    Membro
    Salve, ho 29 anni, 5 anni fa mi sono comparsi dei puntini sulla pelle, uno più grande sul polpaccio e gli altri su gambe e schiena, rotondi, rossi ,ma con l’interno un pò screpolato, un medico mi disse che poteva essere la Pitiriasi. Un dermatologo notò che erano state precedute da un mal di gola qualche giorno prima edisse che era una psoriasis guttata prescrivendomi delle creme e un farmaco. I puntini scomparivano d’estate e ritornavano in primavera per poi affievolirsi ed andare via d’estate. L’anno scorso un’altra dermatologa ha giudicato “fantasiosa” la diagnosi precedente e mi diagnosticò “dermatite psoriasiforme” prescrivendomi pillole “psor”, shampoo “certfol p.s.o.”, bagnoschiuma “provegol”, crema viso “defence rois” e crema corpo “proxera”. E’ tornata: una sera ho avuto la sensazione di secchezza della gola e poi si gonfiava, pensai a un intolleranza (avevo mangiato pesce crudo) ma poi mi sono comparse macchie pure sulle mani!Ho la gola un pò gonfia, secondo Lei è pitiriasi?
    luigina
    Membro
    buongiorno,
    ho letto l’articolo sulla pitiriasi ed ho riscontrato tutti i sintomi, compreso il mal di gola iniziale ed un senso di spossatezza tipo inizio influlenza. La cosa che mi preoccupa è che nel corso della mia vita (48 anni) è la terza volta che ho la pitiriasi (sempre diagnosticata dai medici). E’ anche vero che nella mia vita non ho mai sofferto di Herpes labiale, cosa che invece nell’ultimo anno è comparso tre volte; nel 1995 mi sono vaccinata per non contrarre la varicella, in quanto sono diabetica e tendente alle malattie da immunodepressione (ho anche la fibromialgia). Crede che tutte queste cose siano legate tra loro?
    Marga
    Membro
    Esattamente un anno fa, nello stesso mese, mi era venuta la pitiriasis che aveva colpito tutto il busto, le braccia, collo e il viso. Ricordo che mi pizzicava tutto e soprattutto nelle parti intime. È durata 3 mesi, rovinandomi completamente le vacanze estive perché nessun medico mi ha mai dato consigli coerenti! Qualcuno diceva che era meglio prendere il sole con la protezione, altri che non dovevo assolutamente espormi al sole. Quest’anno sento un prurito insopportabile nelle parti basse e prurito generale su tutta la pelle. Sono gia giorni che idrato continuamente ma ho il terrore mi stia tornando! Ne sono certa. C’è un modo per prevenirla? Sto prendendo antibiotici per una infezione dovuta da un morso di un gatto, e a dir la verità prima dell’antibiotco non avevo riscontrato nessun fastidio! Non so quindi cosa fare per non rovinarmi un’altra Estate! Grazie mille
    marylin
    Membro
    Anche io ce l’ho… sulla gamba ne ho 4: posso comunque fare la ceretta? Lo so, potrò apparire superficiale, ma con questo caldo non ce la faccio a stare con i pantaloni lunghi 🙁
    Riccardo
    Membro
    Salve, è la seconda volta che ho PRG, stavolta piu forte della prima tanto che è ecxematizzata, dovuto forse all’eccessivo sudore o altri fattori.. per questo motivo il dermatologo mi ha prescrittto Il MEDROL 16mg da prendere per una settimana… su internet ho letto che è sconsigliato l’uso del cortisone ma il dermatologo mi ha detto che in questo caso serve a bloccare un’eventuale infezione o cmq a ridurla. Sono cmq ancora dubbioso, spero possa togliermi ogni dubbio,visto che ancora non l’ho assunto. Grazie per l’attenzione
    monica
    Membro
    Buon giorno, ho scoperto da una decina di giorni una macchia simile a quella definita “madre” sull’addome con presenza di altre piccole macchie. E’ la seconda volta che mi capia e sempre d’estate.
    Gironzolando in internet ho letto della confusione che si puo fare per questa malattia con altre dermatiti, specie quella seborroica… che mi è stata diagnosticata per familiarità, non con esami, poichè ne soffrono mio padre e mia sorella, ed è localizzaata sul cuoio capelluto… ma io non ho il caratteristico prurito della dermatite, ne la squamosita oleosa… piuttosto una sottilissima forfora. Potrebbe essere che la pititriasi si sia localizzata sul cuoio capelluto? E a lungo andare puo provocare diradamento, visto che uso detergenti per capelli cosmetici, quelli del parrucchiere, che proprio delicattissimi non sono? Grazie
    Francesco
    Membro
    Anche io ho contratto la pitiriasi rosea, da circa 3-4 settimane, ma quello che non capisco e voglio chiedere è: c’è la possibilità di avere più di 1 macchia madre? Perchè io di chiazze grosse ne riscontro 3 in 3 punti diversi, una sul bicipite sinistro, una sul lato destro del tronco ed una dalle parti del pube.
    La pitiriasi è sempre accompagnata da prurito? Perchè io ne ho poco o nulla.
    Questa malattia può tornare o viene solo 1 volta nella vita?
    monja
    Membro
    Buongiorno, sono andata oggi dal dermatologo per mio figlio di 19 anni e gli ha diagnosticato la pitiriasi rosea, prescrivendoglio due punture a settimana (depo medrol) crema (advancan) e shampo. Mi sembra un po’ eccessivo, per di più ha una macchia credo madre sulla fronte non grande e una quindicina in generale nel torace e braccia e ascelle e uno sulla coscia molto piccoli, come fossero punture di insetto. Secondo lei è appropriata la cura del dermatologo? Grazie
    Genny
    Membro
    Buongiorno,
    ho notato sul mio braccio una specie di brufolo rosso… ormai ce l’ho da qualche settimana. Sembra una puntura d’insetto… al tatto è gonfio e sembra che abbia una pallina sotto… dato che ho già avuto la pitiriasi può essere che mi sia ritornata? La ringrazio!
    Silvia
    Membro
    Buonasera, da circa 3 settimane è comparsa la chiazza madre e adesso ho braccia e torace ricoperti di chiazze, più o meno visibili ma presenti al tatto e con un prurito terribile… arrivano fino alla zona inguinale e qualche sporadica bolla sulle gambe.
    Mi è stato prescritto antistaminico per via orale, ci sono degli alimenti indicati durante questo tipo di disturbo? Svolgo attività fisica ogni giorno e vorrei sapere se il sudore incide sul prurito o sulla permanenza delle bolle. Grazie millle
    alessio
    Membro
    Buongiorno, vorrei sapere se questa patologia della pelle può presentarsi una seconda volta. Qualche giorno fa ho assunto degli antibiotici a seguito di un’estrazione e dopo una sudata molto forte in spiaggia mi sono accorto della presenza sul braccio e sul tronco di queste chiazze piccole tipo piaghette, dove il sole non ha preso. Cosa dovrei fare? Premetto che in passato ho curato una Versicolor.
    Lucche
    Membro
    Mi è stata diagnosticata la Pitiriasi rosea, la macchia madre mi è comparsa a inizio giugno e dopo circa due settimane mi sono comparse le altre su tutta la parte superiore del corpo alcune anche sulle gambe, addirittura sul cuoio capelluto poche per fortuna. Mi sto lavando con un olio detergente e mi metto l’atop crema due volte al giorno, la macchia madre però non accenna a schiarirsi, visto che ormai sono passati quasi due mesi, quanto devo aspettare ancora? non ne posso più!
    Il dermatologo nonostante gli abbia detto che non ho un eccessivo prurito, mi ha prescritto anche l’advantan ma non lo sto prendendo, faccio bene? Grazie
Stai visualizzando 30 risposte - dal 181 al 210 (di 739 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.