Dosaggio ed effetti collaterali dell'Isotretinoina

Forum Acne Dosaggio ed effetti collaterali dell'Isotretinoina

This topic has been reported for inappropriate content

  • Post
    Alessandro Martella
    Ospite
    E’ un farmaco tossico! Possibile che ancora oggi i medici, perché sono anche loro i miei colleghi sostengano che l’Isotretinoina sia un farmaco tossico?Di cosa stiamo parlando?L’Isotretinoina è un vecchio farmaco, indicato in casi selezionati di Acne, funziona benissimo ma che richiede solamente un controllo e un monitoraggio sistematico durante il periodo di trattamento.Insieme cerchiamo con questa discussione di condividere le vostre esperienze personali e da parte mia quella professionale per fare chiarezza su questo argomento.
    • Questo topic è stato modificato 2 anni, 6 mesi fa da Federica1994.
Stai visualizzando 30 risposte - dal 61 al 90 (di 200 totali)
  • Repliche
    Tancredi C.
    Membro
    Egregio Dottor Martella,
    sono un ragazzo di 24 anni e peso 64kg. Quest’inverno ho sofferto per la prima volta di acne nodulo cistica localizzata nella zona temporale. Il dermatologo mi ha prescritto Bassado (20mg al dì per una settimana e 10mg al dì per le successive 7 settimane) ed Epiduo gel da applicare ogni sera, ma dato i pressoché nulli risultati dopo 28 giorni un secondo dermatologo, dopo aver visionato gli esami del sangue (tutto regolare a parte il colesterolo a 206, reputato comunque un valore più che accettabile), mi ha prescritto Aisoskin per 4 mesi 30 mg al dì.
    Ho assunto il farmaco per un mese senza particolari problemi e con grandi risultati, ma al 35esimo giorno di cura,dopo aver già notato delle alterazioni ungueali, ho dovuto interrompere per una Paronichia a 6 dita della mano (un anulare in particolare, nelle altre era molto accentuata).
    Con un antibiotico topico ho risolto il problema e ieri, 17 giorni dopo la sospensione e sempre su consiglio del dermatologo, ho ripreso ad assumere isotretinoina: 10mg al dì per 10 giorni, se non ho complicanze salirò a 20 (penso che abbia intenzione poi di tornare alla posologia iniziale).
    Esposto il caso ed aggiungendo che nel mese di cura non avevo più nemmeno un brufolo in viso, le chiedo:
    – ci sono possibilità che la paronichia si ripresenti anche assumendo un dosaggio minore?
    – qualora dovesse ripresentarsi, avrei altre cure da poter fare data l intolleranza al farmaco?
    – i 4 mesi di terapia prescritti inizialmente mi avrebbe portato ad una dose cumulativa della metà rispetto ai 130 mg/kg di cui si parla in dottrina: si possono comunque avere risultati definitivi con una dose del genere?
    Aggiungo infine che dovendo studiare non avrei problemi di esposizione al sole quest’estate.
    Ringraziando, cordiali saluti
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao, di solito gli effetti collaterali sono proporzionali al dossaggio dell’Isotretinoina, maggiore è il dosaggio maggiore è il rischio. Scritto ciò se adesso il dosaggio è minore potrebbe non verificarsi nessun episodio di paronichia. Infine, non necessariamente si deve sempre giungere alla dose cumulativa finale per avere un risultato. Se ad esempio un paziente guarisce prima perché continuare? 🙂
    Tancredi C.
    Membro
    Salve, ho come previsto aumentato il dosaggio a 20mg. Il problema è che stamattina ho notato che sulle guance, in una zona in cui non ho mai avuto brufoli, hanno iniziato a dilatarsi i pori.
    È possibile che vi sia una correlazione con l isotretinoina e come si può rimediare a questo fastidioso inestetismo?
    Grazie
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao, non dovrebbe essere una conseguenza della cura ma solo una coincidenza considerato anche che la cura, con il dosaggio riportato, l’hai iniziato da poco.  
    Roberta D.
    Membro
    Salve dottore, ho cominciato la cura con l’isotretinoina da un mese e 10 giorni. Ho cominciato con un dosaggio di 20mg al giorno il primo mese per poi passare ai 30mg al giorno dall’inizio del secondo mese. Peso circa 53 chili. Il problema è che dall’inizio del secondo mese ho notato dolori nella zona addominale in basso a destra. Ho chiamato la mia dermatologa più volte per capire cosa fare e lei mi ha detto che prima di sospendere il farmaco voleva vedere il risultato delle analisi
    Da premettere che non ho fatto l’emocromo ma mi ha fatto controllare i valori tipicamente più a rischio con questa cura. I valori sono tutte nei parametri. La mia domanda è: devo sospendere la cura? Perché dato che sto notando miglioramenti mi dispiacerebbe abbandonarla solo che non capisco se questo dolore possa essere provocato dal farmaco in sé, dal dosaggio che è aumentato o da altri fattori.
    La ringrazio in anticipo.
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Intanto sarebbe interessante capire quali valoiri sono stati indagati non avendoli citati. Ad esempio è stato valiutato il valore delle CPK?Poi per verificare che effettivamente i dolori siano una conseguenza del farmaco si potrebbe sospenderlo del tutto solo per alcuni giorni. Se la sintomatologia, il dolore addominale, non migliora vuol dire che non è dovuto al farmaco. Se invece migliora è probabile che sia il farmaco la causa. A questo punti si potrebbe valutare se diminuendo il dosaggio la sintomatologia migliora. Se dovesse migliorare il ciclo di trattamento si potrebbe eseguire ad un dosaggio più basso e per un periodo più lungo di cura.
    Roberta D.
    Membro
    La ringrazio intanto per la sua risposta. Allora i valori che ho controllato sono: colesterolo totale, trigliceridi, bilirubina totale, SGOT, SGPT, gamma-GT, azotemia e creatinina e come le ho già detto, nessun valore è sballato. Alla prossima visita ne parleró con la mia dermatologa.. pensa che fate un emocromo possa essere utile nella mia situazione? Grazie ancora
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao, l’emocromo non credo possa essere sufficiente per indagare il dolore addominale riferito. Concordo con te che sia più opportuno parlarne con la tua dermatologa. Lieto se mi aggiornassi sull’esito. 
    Roberta D.
    Membro
    Certo le farò sapere. Volevo anche chiederle se ci possa essere una qualche interazione tra l’isotretinoina e le gocce di vitamina D. Grazie.
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao, ho trovato un lavoro in letteratura in cui dopo un trattamento con retinoidi orali, famiglia alla quale appartiene anche l’isotretinoina, è stato riscontrato un deficit di Vitamina D. Questo non vuol dire che tutti coloro che assumono isotretinoina avranno poi un deficit di Vitamina D
    Roberta D.
    Membro
    No no il mio deficit di vitamina D l’ho scoperto prima di cominciare la cura con l’isotretinoina. Il mio dubbio era su possibili effetti collaterali nell’assunzione contemporanea dei due farmaci.
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    No, nulla riferito ad eventuali interazioni. 
    Tania M.
    Membro
    Salve dottore,
    sono in cura da un mese con isdiben e come prevedibile ho la pelle piuttosto secca…
    Leggo spesso che questo effetto collaterale va contrastato con creme idratanti, ma la mia dermatologa mi ha detto che la secchezza è un effetto voluto e quindi di limitarmi con l’uso della crema e, anzi, mi ha prescritto un “leggero” scrub (che io non trovo poi così leggero) da utilizzare come detergente viso.
    Io ovviamente seguirò per quanto possibile le indicazioni del mio medico, ma volevo per curiosità conoscere il suo parere su questo approccio diverso rispetto a quello che solitamente leggo consigliare.
    Grazie in anticipo
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Tania, ti confermo che l’effetto secchezza è un “indicatore” di efficacia del trattamento e condivido quanto ti è stato detto dalla tua dermatologa. Personalmente, però evito che i miei pazienti vivano l’esperienza dell’isotretinoina con la pelle secca e consiglio sempre una buona idratazione, soprattutto in questo periodo con l’arrivo delle basse temperature che potrebbero concorrere a far peggiorare il problema. 
    Roberta D.
    Membro
    Salve dottore, ieri sono andata a controllo e volevo quindi aggiornarla. La mia dermatologa ha detto che posso stare tranquilla riguardo al fastidio che ho nella zona del basso ventre perché secondo lei non è nulla di preoccupante e dato che oltre quello, non ho nulla che non vada, ha deciso di farmi continuare un altro mese con il dosaggio di 30 mg perché questo mese ha dato dei buoni risultati. Quindi speriamo bene e la ringrazio.
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Grazie a te!
    mario M.
    Membro
    Salve dottore..le spiego la mia situazione legata all’acne.Parlando in maniera sintetica ho cominciato a soffrirne circa 7 anni fa,dopo varie cure fallimentari ho deciso di prendere isotretinoina prescritta dal dermatologo nel marzo 2016 facendo un ciclo di 3 mesi a 40mg al giorno per un peso di 85 kg.La situazione è migliorata in maniera nettissima tant’é che mi ha cambiato la vita.Dopo l’estate però,riesce qualche ciste ma non come i casi passati.
    Non so perché il dermatologo mi riscrive il farmaco un anno dopo ovvero marzo 2017 facendo altri 3 cicli a 40 mg/di pee 85kg.
    Visto che mi sono informato e ho letto che bisogna raggiungere un dosaggio cumulativo,ho deciso di cambiare dermatologo e quest’ultimo mi ha prescritto il farmaco sempre a 40mg al di .Sono in cura da 2 settimane.
    Le domande che volevo porle sono:
    -Il dosaggio dei 6 mesi totali fatti in precedenza vanno ad unirsi a quelli che sto assumendo ora per il raggiungimento del dosaggio totale?
    -40mg al di per 85 kg è un buon dosaggio?o dovrò farlo aumentare? Salve e grazie.
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Mario, sul dosaggio cumulativo a volte c’è un po di confusione. Non necessariamente quando un paziente è in cura con Isotretinoina deve raggiungere tale dosaggio. Se ad esempio un paziente in cura per l’Acne con Isotretinoina non presenta più manifestazioni acneiche prima di tale dosaggio è possibile interronpere la cura. Il dosaggio cumulativo è quella dose di Isotretinoina oltre il quale gli c’è da aspettarsi un ulteriore miglioramento del quadro clinico e magari possono solo aumentare gli effetti collaterali. Ad ogni modo per rispondere alla tua domanda, il dosaggio del primo ciclo di cura non va a sommarsi a quello attuale. Infine, per il dosaggio che stai assumendo non è possibile rispondere in termini assoluti perché la scelta del dosaggio di Isotretinoina può variare da 0,3mg per ogni Kg di peso corporeo fino a 0,5 mg, in casi rari anche 1 mg. La scelta di quale dosaggio consigliare al paziente è del dermatologo che ha valutato il caso clinico, l’entità dell’Acne e infine la modalità d’impostazione della terapia.
    mario M.
    Membro
    Grazie per la risposta!
    Sono un po “demoralizzato” allora..
    In conclusione i sei mesi fatti in precedenza o addirittura gli ultimi 3 fatti, è come se son mesi persi sostanzialmente??!?!?!Perché avevo fatto due conti,ovvero con i prossimi 5 mesi di cura (associati solo ai 3 mesi passati fatti) arrivavo al dosaggio cumulativo..Ho paura che questa storia non finirà mai..Possibile che non siano serviti a niente?non andandosi ad associare? ?
    (Comunque ho capito che il dosaggio cumulativo non centri molto) Grazie.
    Giorgia
    Ospite
    Salve dottore, sono una ragazza di 17 anni.
    È da due giorni che ho cominciato la cura e la dermatologa mi ha prescritto una dose di 30mg al giorno, il mio peso è di 50Kg. Secondo lei questa dose è esagerata nonostante l’acne non sia poi così tanto grave?
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Giorgia,
    pesando 50Kg il tuo dermatologo ha valutato fosse opportuno per il tuo tipo di Acne un dosaggio di 0,6mg per pgni Kg di peso.

    E’ un dosaggio valido considerato che di solitop esso può variare da 0,3mg per pgni Kg di peso corporeo fino in alcuni casi anche a 1 mg di farmaco per ogni Kg di peso corporeo.

    Claudia
    Ospite
    Buongiorno dottore,
    ha mio figlio di 15 anni è stato prescritto Isdiben da 25mg per almeno 6 mesi. Verso la fine dei 3 mesi (le analisi fatte fare ogni mese non riscontrano alterazioni) ha cominciato ad avvertire una stanchezza e dolori muscolari, i primi giorni ho aspettato pensando ad una forma influenzale ma dopo circa una settimana ancora persistevano quindi gli ho fatto interrompere la cura, e dopo tre giorni sono passati. Mio figlio pratica attività sportiva agonistica (atletica) ci può essere correlazione tra le due cose?? Devo ricominciare la cura? Grazie
    Matteo
    Ospite
    Salve dottore, sono un ragazzo di quasi 17 anni, peso 70 kg e assumo isoriac dal 01/10/2017. Il dermatologo ha iniziato prescrivendomi una dose da 30 mg al giorno per due mesi e mezzo, sono passato poi a 40 mg al giorno per due mesi e ora, arrivati ormai alla soglia del quinto mese, mi ha prescritto 50 mg per 15 gg e passati questi dovrò scalare ogni settimana di 10 mg fino ad arrivare a 0. Arrivato a questo punto la mia domanda è: è normale che raramente mi spunti ancora qualche piccolo brufolo dopo tutto questo tempo di terapia? E’ possibile che tra qualche anno l’acne si ripresenti? La ringrazio molto e le auguro una buona giornata.
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Claudia,
    si potrebbe essere stata una conseguena dell’Isotretinoina. Anche sul foglietto illustrativo puopi trovare scritti gli effetti che sono capitati a tuo figlio
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Matteo,
    anche se a volte alla sospensione della cura con Isotretinoina l’Acne si può rimanifestare questo non significa che accadrà anche nel tuo caso e poi anche se dovesse succedere non è detto che sia necesario assumere nuovamente l’Isotretinoina,

    In poche parole anche se è legittimo ipotizzare che l’Acne possa ripresentarsi, è solo un eventualità e non una certezza, motivo per cui la cosa migliore da fare è seguire le indicazioni del tuo dermatologoe e monitorare la situazione.

    Anna
    Ospite
    Salve Dottore a mia figlia di 20 anni
    che pesa 52kg è stata prescritta isotretinoinadifa cooper 20mg mattina e sera dopo 3 gg ha accusato forte mal di testa e dolori alle gambe ,contattato il derma le ha ridotto la dose a una compressa solo dopo cena.Il giorno dopo a avuto sangue dal naso e oggi in quantità inferiore le è uscito nuovamente nn riesce a concentrarsi con lo studio è molto debole è il caso di continuare la cura siamo appena alla prima settimana la ringrazio
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Anna,
    i sintomi descritti possono essere una conseguenza della terapia con Isotretinoina ed è giusto farlo nuovamente presente al dermatologo non fosse altro anche per provare a sospendere per un po di tempo la terapia per poi riprenderla dopo un po a basso dosaggio.
    Simona
    Ospite
    Salve dottore,
    Sono una ragazza di 23anni. Ho sempre avuto una pelle perfetta, anche se sensibile.
    Da 4 anni ho iniziato a soffrire di acne cistica e dopo vari tentativi la mia nuova ed ultima dermatologa mi ha fatto iniziare una cura con isotretinoina, che è durata quasi sei mesi. Il primo mese prendevo 10 mg 5 giorni su sette; dal secondo mese 10 mg a giorni alterni, visto che la mia pelle non sopportava un dosaggio piû alto. Ho terminato la cura i primi di giugno e ho iniziato ad applicare acido glicolico prima di andare a dormire.
    Mi sono esposta al sole con protezione 50 ma verso luglio ho iniziato ad avere dei ” brufoli” sul mento e tra il naso e il labbro superiore. A quel punto ho consultato la mia dermatologa che mi ha detto di applicare l’acido anche al mattino.
    La situazione è peggiorata a settembre.
    Sono tornata dalla dottoressa oer una visita e ha definito quello sfogo come dermatite periorale che ho trattato con pasta all, ossido di zinco e veclam 500 per 15 giorni.
    La situazione sembrava migliorata ma da novembre non fa che peggiorare. ( da fine settembre ho anche iniziato con la pillola anticoncezionale gracial per un problema ormonale, apparentemente la causa della mia acne )
    Sono tornata due settimane fa dalla dermatologa che mi ha detto di riprendere isotretinona 10mg per una settimana al mese fino a giugno .
    La situazione attuale è : pelle sensibile al tatto, bollicine contenenti del liquido trasparente e altre con grasso , ferite che non si rimarginano nemmeno con connettivina e fitostimoline.
    Presa dalla disperazione ho anche acquistato una crema alla bava di lumaca per idratare e non irritare la pelle ulteriormente . Dalla settimana successiva all’assunzione di isotretinoina mi sono riempita di piccole palline sotto pelle sulla zona del naso e sotto gli occhi .
    premesso che non sono sicura si tratti di dermatite periorale, la mia paura è che questo bassissimo dosaggio di isotretinoina protragga la fase del peggioramento.
    È come se la mia acne si fosse trasformata in un altra forma .. e non so se converrebbe fare un secondo ciclo con isotretinoina, ma con un dosaggio piu alto in modo da rassegnarmi uno/ due mesi per il solito peggioramento ma arrivare almeno in primavera con una pelle normale .
    In attesa di una sua risposta
    La ringrazio in aticipo
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Simona,
    leggendo la tua lunga storia percepisco confusione perché dopo il primo ciclo di cura con Isotretinoina sono comparse della nuove manifestazioni la cui diagnosi è passata da Dermatite periorale a lesioni con del contenuto liquido, ecc..

    Intuisci benissimo che prima ancora di capire cosa fare per risolvere il problema è fondamentale e prioritario darglie un nome e cognome; qual è la diagnosi?

    Per questo motivo ti consiglio di consultare il tuo dermatologo, evitare il fai da te con la bava di lumaca per non peggiorare ulteriormente il problema e se lo ritenessi necessario sappi che puoi anche utilizzare il nostro servizio FIDO, dedicato al consulto online con il dermatologo, > http://bit.ly/Myskin-FIDO

    Angela Lorincz
    Ospite
    Salve dottore sono una ragazza di 32 anni specifico che è da anni che soffro di acne .nel 2012 sono stata operata in laparoscopia per delle cisti ovariche anche li ho avuto uno sfogo di acne ma passato dopo l’intervento anche se ho fatto la cura con l’isotretinoina prima dell’intervento .poi visto le cisti che avevo avuto mi hanno prescritto la pillola anticoncezionale per diversi anni senza mai interromperla. Fino a quando sono arrivata a 5 anni consecutivi con pesantezza di gambe insieme alla mia ginecologa ho interrotto la pillola e li dopo 6 mesi l’interruzione della pillola ho avuto un altro sfogo di acne . Mi sono recata da un dermatologo prescrivendomi tetralysal e acnatac e bentelan ma non ho visto miglioramenti sono ritornata da lui che mi ha fatto riprendere l’isotretinoina però a 10 mg al giorno per 24 settimane a lei non sembrano poche ? Ci metterà più tempo a fare effetto visto il dosaggio e magari dopo avrò una ricaduta. Aspetto sue risposte grazie
Stai visualizzando 30 risposte - dal 61 al 90 (di 200 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.