Dosaggio ed effetti collaterali dell'Isotretinoina

Forum Acne Dosaggio ed effetti collaterali dell'Isotretinoina

This topic has been reported for inappropriate content

  • Post
    Alessandro Martella
    Ospite
    E’ un farmaco tossico! Possibile che ancora oggi i medici, perché sono anche loro i miei colleghi sostengano che l’Isotretinoina sia un farmaco tossico?Di cosa stiamo parlando?L’Isotretinoina è un vecchio farmaco, indicato in casi selezionati di Acne, funziona benissimo ma che richiede solamente un controllo e un monitoraggio sistematico durante il periodo di trattamento.Insieme cerchiamo con questa discussione di condividere le vostre esperienze personali e da parte mia quella professionale per fare chiarezza su questo argomento.
    • Questo topic è stato modificato 2 anni, 6 mesi fa da Federica1994.
Stai visualizzando 30 risposte - dal 31 al 60 (di 200 totali)
  • Repliche
    Angela D.
    Membro
    Dottore Sono Passati Due anni Dalla Sospensione del Farmaco è Questo Risultato Si Manifesta Sempre Dopo La Fine Dell estate Vorrei SAPERE cosa Usare Per Evitare Tutto Ciò In Inverno.Per Adesso Sto facendo lo Scrab A Sere Alterne E La Maschera Ad argilla Una Volta A SETTIMANA Potrebbe Andare bene?? DISTINTI saluti
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Angela, i trattamenti elencati teoricamente sarebbero indicati in caso di seborrea ovvero di eccesso di sebo mentr enel suo caso mi sembra di intuire che il problema sia rincodubile ad una persistenza/recidiva di acne che invece andrebbe gestita in maniera mirata sia con detergenti specifici e con creme da utilizzare sistematicamente.  
    Valentina G.
    Membro
    Dottore sono Valentina e vivo a Londra. Da un mese e mezzo uso isotretinoina Difa Cooper e l unico effetto collaterale che ho avuto è il sanguinamento dal naso. (E’ accaduto due volte in due giorni). E un affetto collaterale grave? Devo già smettere? Io non voglio smettere. Cosa devo fare? Cosa mi consiglia? Il mio Dermatologo in Italia oggi mi ha detto di prendere una fiala ma qui a Londra non esiste. E’ un effetto collaterale questo che mi induce a smettere? Oppure è normale e posso tranquillamente continuare? Devo preoccuparmi e quindi smettere?
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Valentina, il sanguinamento dal naso è un effetto collaterale, certo ma di solito non tale da interrompere il trattamento perché sporadico e non rilevante. Se anche nel tuo caso è di modesta entità, così come mi è parso di intuire leggendo il tuo commento, non credo che tu debba sospendere la cura. Monitora comunque la situazione nei prossimi giorni
    Salve dottore,volevo sapere se la cura con isotretinoina può recare e apportare benefici sulla pelle a seguito di acne lieve-moderata su tronco,regione pettorale, la mia domanda è se gli effetti dell’ si otretinoina ripuliranno la pelle cancellando tutto e lasciando solo qualche segnetto.
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Christian, l’isotretinoina è un farmaco che quando correttamente prescritto è in grado do curare molto bene le manifestazioni dell’Acne fino a risolverle del tutto. Cosa intendi esattamente per qualche segnetto? Ti riferisci per caso alle cicatrici?
    Salve,no non ho delle cicatrici, sostanzialmente il problema è riguardante la parte del dorso dove sono presenti brufoli e macchie post-acne e volevo sapere se con questo farmaco si attenuano o scompariranno del tutto.(macchie rosse e scure)
    Premetto che ci sono macchie di piccola dimensione visibili normalmente e altre visibili sotto una luce solare.
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ora è tutto chiaro! Le macchi rosse spariranno  da sole nel momento in cui l’Acne sarà stata risolta anche se in parte il loro colore rosso si attenuerà già nel corso della cura.
    Grazie mille! Cordiali saluti.
    Salve dottore,volevo sapere se dopo aver fatto un ciclo di isotretinoina con il passare degli anni le ghiandole sebacee potrebbero ritornare alle condizioni iniziali e sviluppare nuovamente l’ acne?
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao, negli adolescenti con Acne in trattamento con Isotretinoina alla sospensione della cura può capitare che entro un dato periodo di tempo (2-3 anni) l’Acne possa manifestarsi nuovamente. Quando ciò si verifica non significa necessariamente che l’entità (gravità) dell’Acne è simile alla volta precedente e di conseguenza che la cura necessaria sia sempre l’isotretinoina. Questa è una condizione che si può verificare negli adolescenti perché se si tratta di un ragazzo/a di 18/19 anni che ha ultimato la cura dell’Acne con Isotretinoina tutto ciò è più improbabile.
    Francesco D.
    Membro
    Salve dottor Martella, sono un ragazzo di 17 anni che ha avuto una grave acne nodulo cistica al volto, curata con isotretinoina dal 3 marzo 2016 al 26 luglio 2016. La cura è andata molto bene per quanto riguarda l’acne in sé, dato che non ho più quelle cisti enormi che mi procuravano disagio e dolore, (perdevo sangue e pus come se nulla fosse, da un momento all’altro). Le scrivo perché è rimasto un altro problema: macchie rosse sul viso dove precedentemente erano presenti le cisti. Sono molto evidenti dato che la dimensione di quest’ultime era eccessiva. Il 2 Novembre 2016 sono andato dal dermatologo che mi ha prescritto una cura con differin gel da applicare una volta ogni due giorni la sera per combattere le macchie rosse, associando questo gel ad una cura idratante da applicare 2-3 volte al giorno. Ho rispettato tutto fino ad ora, ed è passato più di un mese ma nulla, le macchie non accennano (almeno ad impatto visivo accurato) a schiarire. Informandomi su internet ho letto che differin gel non serve per le macchie (mi smentisca nel caso ci sia da smentire) per questo ho paura che il mio dermatologo abbia sbagliato a consigliarmi questa cura (col grandissimo rispetto che nutro per lui, mi ha aiutato molto) ma ormai ho perso la fiducia in me prima di tutto e mi sembra di dubitare di molte cose… dato che son passati più di 3 mesi dalla fine della cura con isotretinoina. Se effettivamente mi sbaglio e questa cura serve per il mio problema attuale, le chiedo: quanto è il tempo di cura in modo approssimativo? La ringrazio, non ce la faccio più…
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Francesco, perché perdere la fiducia nei confronti del proprio dermatologo che è riuscito a risolvere, come hai scritto, un tuo importante problema di acne? Credo che dovresti essere orgoglioso invece!Se il collega ha consigliato il trattamento citato è molto probabile che abbia fatto della valutazioni ulteriori e non limitate solo alla cura della macchie rosse. Se il ptuo problema attuale sono appunto tali macchie ti consiglio di parlarne con lui e farglielo presente in modo tale che posa intervenire di conseguenza e vedari che non appena glielo farai presente ti spiegherà anche i motivi della sua scelta consigliandoti il Differin. 
    Salve dottore…una domanda che riguarda in una piccola parte isotrerinoina.
    Io sono in cura con acnatac gel da 2 mesi ma sembra che ultimamente lacne sia resistente a quest’ultima…io ho un acne lieve-moderata che però mi crea molto disagio…vorrei una cura definitiva ma di certo non sono io il dermatologo…lei cosa mi consiglia di fare?
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Christian, difficile dare un risposta certa alla tua domanda e pertanto provo ad elencartene alcune:- il tempo di due mesi non è ancora sufficiente per poter intravedere un miglioramento- oltre al trattamento che stai esegunedo sarebbe opportuno integrare la cura con altre cure. Da valutare se topiche o sistemiche- il trattamento che stai eseguendo non è indicato per il tuo tipo di acnePer capire qual è la risposta specifica per te è necessario consultare il tuo dermatologo di fiducia che conosce esattamente il tuo caso specifico e fare il punto della situazione. Invece per quanto riguarda l’isotretinoina è un farmaco che ha delle indicazioni prescrittive e se effettivamente il tuo tipo di acne è lieve-moderata non sarebbe indicata.  
    Salve dottore…una domanda…sono in cura con isotretinoina per 4 mesi…secondo lei lacne su spalle,schiena e petto regredisce più lentamente rispetto al volto….? Se si, 4 mesi sono sufficienti?
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Christian, può capitare anche se alla fine tutte le manifestazioni dell’Acne dovrebbero regredire del tutto.
    annalisa D.
    Membro
    Gentile dottore,
    ho 36 anni e ho assunto aisoskin per 5 mesi aumentando il dosaggio fino a 30 mg al giorno e poi diminuendolo (10,20,30,30, 20). Ho cominciato con un’acne lieve di tipo nodulo-cistica, dovuta a ovaio policistico. Il trattamento non solo non ha portato i miglioramenti che speravo, ma ho l’impressione che la pelle si sia rovinata con la fuoriuscita di brufoli grossi e persistenti. Il quadro è stato poi peggiorato dalle macchie rosse lasciate dai brufoli che dopo tempo finalmente sono andati via. Com’è possibile che la cura sia stata così fallimentare per me? Qualche anno fa assumevo la pillola anticoncezionale e la mia pelle era diventata di porcellana, ma volendo interrompere l’assunzione dell’anticoncezionale mi ero affidata al mio dermatologo di fiducia. cosa mi consiglia di fare? Grazie
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Annalisa, data la tua età e leggendo la tua storia non sono d’accordo con te la cura con Isotretinoina sia stata fallimentare, tutt’altro! Provo a spiegarmi:Ha scritto che hai l’ovaio policistico e se non lo sai sappi che questo,molto probabilmente potrebbe essere la causa reale della tua Acne. Quando hai assunto l’isotretinoina il farmaco ga svolto egregiamente il suo lavoro eliminado i brufoli e le macchie rosse sonol’esito comune che poi scompaiono per ultime. Il punto è: il problema alle ovaie è stato risolto?
    annalisa D.
    Membro
    Salve dottore, il problema alle ovaie sarebbe risolvibile definitivamente solo con l’assunzione della pillola anticoncezionale, che però il ginecologo mi ha sconsigliato di continuare ad assumere. Per questo motivo mi sono decisa per l’isotretinoina, con la quale però continuano a comparire brufoli grossi e persistenti. Insomma, se non posso prendere la pillola e il problema dei brufoli non si risolve con l’isotretinoina, cosa mi resta? Grazie mille
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Annalisa, per quale motivo il ginecologo ha sconsigliato la pillola per le ovaie? E poi cosa intendi per “mi sono decisa per l’isotretinoina”? E’ stata una tua scelta?
    annalisa D.
    Membro
    il ginecologo mi ha detto che la pillola sicuramente non è un toccasana per il corpo e siccome le mie microcisti sono congenite non posso prendere la pillola a vita. Quanto all’istretinoina mi è stata prescritta dal dermatologo quando gli ho parlato del mio disagio rispetto all’acne tardiva.
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Annalisa, le microcisti non possono essere congenite! Qualcosa non mi quadra così come che il dermatologo ti abbia prescritto l’Isotretinoina senza tener conto del programma di prevenzione della gravidanza previsto come ampiamente descritto.
    Raffaele B.
    Membro
    Dottore salve ho una domanda ho finito il mio secondo ciclo a basso dosaggio 10 mg. Primo ciclo di 5 mesi a 10 mg e secondo ciclo che dopo 2 mesi a 10 mg.ho dovuto interrompere il secondo per via delle analisi. Durante il secondo ciclo ho avvertito secchezza oculare che ancora persiste dopo due mesi di sospensione! Dalla sua esperienza cosa dice c’è il rischio di un effetto permanente? Tempi di recupero? Sono già stato da diversi oculisti che riscontrano la secchezza e trovano la causa nella isotretinoina chi dice che passerà chi invece dice ci sia il rischio di parziale recupero… quale è la veritá?
    E seconda domanda il consenso informativo è sempre obbligatorio da parte de medico anche per il
    Genere maschile?
    Saluti e grazie
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Raffaele, quando durante l’assunzione dell’isotretinoina si verificano degli effetti indesiderati essi sono reversibili, compreso la secchezza oculare. Nel tuo caso specifico considerato che sono passati ormai più di due mesi dalla sospensione è molto strano che persista tasle sintomo. Considera che già dopo un mese dalla sospensione del farmaco in circolo non rimane alcuna traccia. Invece per quanto riguarda la domanda circa l’obbligatorietà del consendo informato per l’uomo in caso di sommistrazione dell’Isotretinoina è molto importante e l’argomento è dibattuto. Ad oggi manca una legge che obbliga il  medico a redigerlo. Questo argomento si contestualizza in quello più generale del consenso informato e AIFA, EMA e altri attori stanno cercando di trovare un accordo per fare in modo che il consenso diventi sempre più una prassi per un coinvolgimento attivo e consapevole del paziente.A tal proposito ti segnalo il seguente link di approfondimento —> Partecipazione attiva e consapevole del paziente in ambito clinico e regolatorio. Una riflessione sul consenso informato 
    Raffaele B.
    Membro
    Grazie dottore della risposta io purtroppo ho questa problematica di secchezza oculare da quando ho inizito la cura , l’oculista da cui sono andato afferma che l’isotretinoina abbia lo stesso effetto che ha sulle ghiandole sebacee anche su quelle di meibomio che sono ghiandole sebacee presenti nell’ occhio seccandole. Questa situazione essendo appunto passati due mesi mi sta molto spaventando e mi sta facendo pentire di aver fatto quella cura vista la non gravità della mia acne, anzi era più che altra pelle seborroica, in rete si trovano molte esperienze di persone che continuano avere occhi secchi dopo anni ancora dopo la cura. Non so più cosa pensare ho letto anche uno studio di una università americana: https://www.scribd.com/document/319266552/Effects-of-Isotretinoin-on-Mei…
    Che sembrerebbe avvalorare l’ipotesi del mio oculista circa la potenzialità di una secchezza oculare permanente. Quindi due mesi è del tutto anormale? Non ha mai avuto pazienti a cui sia durata oltre il mese di sospensione?
    Cordiali saluti
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Raffaele, proprio questo mese è stato pubblicato un lavoro scientifico che documenta tutti i possibili effetti collaterali durante l’assunzione dell’Isotretinoina e più esattamente la percentuale con la quale si verificano. Anche se alcuni possono durare anni, come riportato, alla fine sono tutti reversibili.Ecco i riferimenti per l’approfondimento –> Adverse effects of isotretinoin: A large, retrospective review
    Raffaele B.
    Membro
    Dottore lei è molto gentile pero sto in confusione totale nello studio che le ho inviato io si fa riferimento a questo studio “Forexample,inaretrospectivestudy,Fraunfelder et al.
    found 16 cases among 1741 subjects (1%) withirreversible keratoconjunctivitis sicca. In cui quindi si parla di un 1% su 1741 soggetti che hanno sviluppato secchezza oculare irreversibile( ho letto lo studio arriviamo a follow up superiori ai 6 anni). Mi rendo conto sia una percentuale bassa.
    Anche nel suo studio che ho scaricato per intero ci sono due casi che svilupparono la sindrome dell’occhio secco, il che non indica una permanenza del sintomi visto che è una sindrome? specifico che è riportato in maniera distinta dalla percentuale di “dry eye” ( è chiaro essere una percentuale molto bassa.) Non ho trovato riferimento su questo per quanto riguarda la durata. Perdoni ma come si percepisce inizio a preoccuparmi dopo due mesi. Lei cosa pensa se non è passato dopo due mesi c’è rischio sia permanente?
    Dott. Alessandro Martella
    Amministratore del forum
    none
    Ciao Raffaele, nello studio indicato erano riferiti tutti i possibili effetti collaterali e non solo quello dell’occhio decco. Come hai scritto, specificatamente per il problema dell’occhio secco, si tratta di percentuali estremamente basse e molto probabilmente non escludo che per questi motivi al momento non sia possibile condurre studi sistematici sulla sua durata. Sei d’accordo se apriamo un topic dedicato sulle Discussioni di Myskin e condividendolo insieme proviamo a sondare quale potrebbe essere l’entuità del problema in Italia?
    Raffaele B.
    Membro
    Grazie dottore certo la trovo un ottima idea! Spero comunque che si risolva in qualche mese in quanto è un problema che diminuisce di parecchio la qualità della vita.
Stai visualizzando 30 risposte - dal 31 al 60 (di 200 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.